Logo Studio Ronconi & Partners

Studio Ronconi & Partners

UNA TANTUM DA 200 EURO AI LAVORATORI AUTONOMI

Ai sensi dell’art 33 del DL 50/2022 (DL “Aiuti”) è stato istituito un apposito Fondo per riconoscere un’indennità una tantum per l’anno 2022 a lavoratori autonomi e ai professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS che:

– non abbiano già fruito dell’indennità (per esempio in busta paga);

– abbiano percepito nel periodo d’imposta 2021 un reddito complessivo non superiore all’importo stabilito con il decreto attuativo.

Il decreto attuativo, in via di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, prevede un reddito complessivo non superiore a 35.000 euro, e l’iscrizione all’INPS o alla cassa professionale, alla data di entrata in vigore del DL 50/2022 (ovvero il 18 maggio 2022), con partita IVA attiva e attività lavorativa avviata entro la medesima data, riconoscendo una indennità una tantum di euro 200.

Dal menzionato reddito andrebbero esclusi, i trattamenti di fine rapporto comunque denominati; il reddito della casa di abitazione e le competenze arretrate sottoposte a tassazione separata.

Si ipotizza la data del 15 settembre come termine di inizio per la presentazione delle domande, infatti sembrerebbe trattarsi di un “click day”.

La domanda andrà presentata, direttamente dagli interessati, all’INPS o alle Casse professionali di appartenenza.